Nuova pagina 1
     
 
 
 
 
 
 
 

Ritroviamo la scienza di Esculapio, dio della Medicina.
Figlio di Apollo e di Coronide, fu affidato dal padre al centauro Chirone,
che gli insegnò l'arte medica.

Esculapio, dio della medicina è patrono di questa area e vi conduce alla scoperta dei benefici effetti dei doni della terra Euganea che già gli antichi Romani conoscevano: l’acqua ed il fango.

L’acqua termale di Abano Terme è un’acqua salso-bromo-iodica e sgorga caldissima, a circa 87° ricca di sali minerali che la rendono particolarmente efficace nella riabilitazione dopo traumi o per la cura di problemi articolari. Inoltre il calore dell’acqua termale favorisce la riattivazione della circolazione linfatica e venosa, contribuendo a prevenire e curare la cellulite. L’acqua termale trova il suo più importante utilizzo nel processo di maturazione cui il fango viene sottoposto: per circa un anno il fango viene fatto riposare in apposite vasche a contatto diretto con l’acqua ed il sole e, in tal modo, sviluppa delle particolari micro-alghe che gli attribuiscono l’efficacia terapeutica che gli ha permesso di ottenere il brevetto europeo come farmaco.

Il fango termale è utilizzato per la prevenzione ed il rallentamento di patologie legate alle articolazioni o di natura traumatica, artrosi, osteoporosi, algie e contratture muscolari. All’Hotel Terme Roma il reparto termale è affidato a professionisti e posto sotto direzione medica, per assicurarvi tutto il benessere che vi meritate.

 

 
 
Nuova pagina 1

Via Mazzini, 1Abano Terme (PD)
Tel. 049.92.71.548  
 
E-mail    termeroma@abanoprenotazioni.it